ATLETICA COGNE AOSTA

user
pwd
Cogne Acciai Speciali        NUOVI CENTRI CONI AVVIAMENTO ALLO SPORT       

IN EVIDENZA

VISITE MEDICHE - RICORDATE

Aosta

14/02/2015

E' operativa la convenzione con l'IRV

- Istituto Radiologico Valdostano di Aosta per le visite medico-sportive. Ricordate all'Istituto che siete tesserati Cogne e avrete SCONTI e diversi vantaggi.

Meteo

Aosta

23/03/2018

ATLETICA SOCIAL

Aosta

20/02/2018

@atletica_cogne_aosta

ora anche su Instagram

segui anche tu!!!

 

DEVOLVI IL TUO 5XMILLE ALL'ATLETICA COGNE

AOSTA

01/06/2020

  5x1000

Non ti costa nulla ed è semplice: basta indicare sulla tua dichiarazione dei redditi il         

C.F.: 91047260079.
Permetterai alla società di avere più fondi da destinare all’organizzazione dell’attività sportiva!

Stagione 2009

CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI MASTER

22/06/2009 - autore: Leo Bérard

"ZERO TITULI"

PARAFRASANDO IL TORMENTONE DELLA STAGIONE, EDIZIONE AVARA DI MEDAGLIE PER GLI ATLETI COGNE.

RECORD REGIONALE PER CARLO DISTASI SUGLI 800m MM50.

QUINTA LA STAFFETTA 4x100m MM50. GIANCARLO CICERI INFORTUNATO

Giornata afosa quella di venerdì, con disputa dei 400m tra mezzogiorno e le due. Primo a scendere in pista Vittorio Framarin, MM50, penalizzato dall'atteggiamento fiscale dei giudici, che non permettono di provare la pista per gli allunghi con le chiodate. Buon passaggio ai 200m per Vito, che poi paga la forma non ottimale irrigidendosi sul rettilineo. Vittorio comunque migliora lo stagionale, scendendo sotto i 61secondi: 60"94 e ottavo posto finale.

Circa un'ora dopo scende in pista Leo Berard, con un po' di tempo per provare i chiodi e molta curiosità per il secondo 400m individuale della stagione: perfetto il passaggio ai 200m, 27"5. Nella curva finale si avvantaggiano sia il barese Fiore che il maceratese Pucciarelli, prendendo un metro abbondante di vantaggio a Leo. Ma la pista è perfetta, e non si possono lasciar scappare i due avversari: bisogna spingere senza irrigidirsi. Ogni dieci metri si rosicchia qualche centimetro, soprattutto a Pucciarelli; il traguardo si avvicina e il maceratese sembra in crisi. E poi c'è il fotofinish, bisogna tuffarsi petto avanti. Ecco, è finita: 1° Fiore (56"63), 2° Leo (57"14), 3° Pucciarelli (57"15). La rimonta è riuscita, il tempo ottimo e la posizione finale anche: settimo MM40!

Il tempo atmosferico cambia totalmente sabato 20: dai 38 °C di venerdì si scende ai 20 - 22 °C con pioggia e raffiche di vento.

Tocca agli 800m, ed è Carlo Distasi a inaugurare le gare di sabato dei verdi. Primo giro in gruppo e passaggio di Carlo ottimale, circa 69", che il nostro va a leggere sul cronometro da polso!!! Inizia una fase di studio nel rettilineo opposto, ed ecco che l'ingegnere di Chatillon prende l'iniziativa e passa in testa ai 600m. Ultima curva in testa ed ecco che si scatena lo sprint finale: il triestino Der Ganz ed il milanese Gatti riescono a produrre uno spunto notevole  e a precedere Distasi, che migliora comunque di tre secondi il suo personale, che è anche record regionale MM50.

Con gli MM40 scende poi in pista Leo Berard, nella seconda serie, formata da diversi atleti senza tempo: l'avvio è subito rapido e allora si lasciano scorrere alcuni atleti nel primo rettilineo, per rimenere verso metà gruppo. A metà gara il tabellone segna circa 60" per il duo di testa e un rapido 64" per Leo. Arriva così il secondo giro, con l'avversario diretto per la quinta posizione che inizia a pagare già dai 500m di gara. Si supera prima dell'ultima curva, dove poi inizia la salita: si stringono i denti e si chiude con un grande tempo 2'13"31, a sei centesimi dal personale di Riccione 2007, con la conquista della 15a posizione.

Nel pomeriggio, invece, proprio nelle fasi di riscaldamento, Giancarlo Ciceri sente ribellarsi il polpaccio sinistro e deve rinunciare ancora prima di iniziare! Forza Giancarlo, in previsione dei Mondiali di Helsinki.

Le gare intanto proseguono, e i ritardi si accumulano, finchè le staffette 4x100m, previste per le 20.15 iniziano con un ora abbondante di ritardo. Allo scoccare delle 22.00 Domenico Chatrian si posiziona sulla linea di partenza, passa il testimone a Leo Berard. Qualche incertezza di mano, poi testimone a Vittorio Framarin per la seconda curva. Esordio nelle staffette veloci master per Carlo Distasi, che parte meglio che in prova, mettendo in difficoltà Vito. Alla fine il cambio riesce e la staffetta atipica conclude in 53"73, al quinto posto tra le MM50.

Domenica, sotto la pioggia, nessun atleta Cogne in gara, poichè la staffetta 4x400m, con la stessa composizione della 4x100m, per un problema regolamentare non può prendere parte alla gara.

vedi tutte le news del 2009

indietro