ATLETICA COGNE AOSTA

user
pwd
Cogne Acciai Speciali        NUOVI CENTRI CONI AVVIAMENTO ALLO SPORT       

IN EVIDENZA

VISITE MEDICHE - RICORDATE

Aosta

14/02/2015

E' operativa la convenzione con l'IRV

- Istituto Radiologico Valdostano di Aosta per le visite medico-sportive. Ricordate all'Istituto che siete tesserati Cogne e avrete SCONTI e diversi vantaggi.

Meteo

Aosta

23/03/2018

ATLETICA SOCIAL

Aosta

20/02/2018

@atletica_cogne_aosta

ora anche su Instagram

segui anche tu!!!

 

DEVOLVI IL TUO 5XMILLE ALL'ATLETICA COGNE

AOSTA

01/06/2020

  5x1000

Non ti costa nulla ed è semplice: basta indicare sulla tua dichiarazione dei redditi il         

C.F.: 91047260079.
Permetterai alla società di avere più fondi da destinare all’organizzazione dell’attività sportiva!

Stagione 2009

VITTORIE PER VERONICA PIRANA E SIMONE DE MARCO

24/01/2009 - autore: Elena Nogara

foto di gruppoSi è svolto presso il Palaindoor di Aosta il Meeting Promozionale Giovanile Indoor destinato alle categorie Esordienti e Ragazzi. Entrambi sono stati impegnati in un Triathlon composto, per i primi, da un gioco di velocità, uno di resistenza e uno di lancio, mentre per i secondi, dai 60 m, dal salto in lungo e dal getto del peso.
Per quanto riguarda gli esordienti, il gioco velocità era costituito da tre coni posizionati a 10, 15 e 20 metri dalla linea di partenza. Ogni bambino aveva a disposizione 10” per girare intorno ad un cono e tornare di corsa alla linea di partenza. Veniva dato 1 punto al primo cono, 2 punti al secondo e 3 punti al terzo. Il gioco lancio comprendeva il lancio di una palla medica da 1kg rispetto a tre settori. Se la palla cadeva nel primo settore si prendeva 1 punto, nel secondo 2 punti e così via. Infine il gioco resistenza consisteva nel girare intorno a dei coni, posti a 10m uno dall’altro, per un giro di 50 m. Ogni bambino aveva a disposizione 30” per riuscire a fare quanti più giri possibile.

Il migliore in campo è stato Simone De Marco (EMB), bravo non solo nelle corse lunghe ma anche nelle attività di pista, infatti si è aggiudicato il triathlon a pari merito con altri 3 bambini dell’Atletica Strambino, società del vercellese.
Per quel che concerne i risultati degli altri, negli Esordienti Femminili A, quarto posto per Denisa Taut, ottavo per Sophie Chaib El Ayne, dodicesimo per Antonella Potenza, che ha sbagliato il lancio, altrimenti sarebbe arrivata tranquillamente sul podio, e quindicesimo per Alice Massaccesi, al suo esordio in pista dopo esser giunta all’atletica da poche settimane.
Negli Esordienti Maschili A, terzo posto per Edoardo Gagliardi, sesto per Emanuele Cubeddu, anche lui al suo esordio in pista, e Nello Ambrosio, ottavo per William Piccot e Erik Anzalone.
Negli Esordienti Femminili B, l’unica della nostra società è stata Soraya Chaib El Ayne che è arrivata quarta. Mentre in quelli maschili quinto Lorenzo Gagliardi, undicesimo Luca Romeo e sedicesimo Giuseppe Puglisi.

Per quanto concerne la categoria ragazzi splendida vittoria per Veronica Pirana, che si aggiudica il triathlon con 1528 punti. In particolare giunge seconda nei 60m con il tempo di 9”51 (553 punti), prima nel salto in lungo con 3 m e 65 (539 punti) e seconda nel getto del peso con 7 m e 74 (436 punti). A ridosso del podio è arrivata Margherita Distrotti con 1088 punti, ottenuti con il tempo di 10”31 sui 60 m (402 punti), le misure di 3 m e 43 nel salto in lungo (487 punti) e di 5 m 64 nel getto del peso (249 punti), che rappresenta il suo nuovo primato personale, superiore di ben 70 cm rispetto al precedente. Quinta Giulia Marchisio con 1076 punti: quarta con 9”99 sui 60 m (476 punti), terza con 3,36 m nel salto in lungo (470 punti) e nona nel getto del peso con 4, 36 m (139 punti). Settima Giulia Vighetti, giunta nella nostra società a inizio anno, con 860 punti: settima sui 60 m con 10”44 (383 punti), tempo che equivale alla sua migliore prestazione sulla distanza, inferiore di ben 5 decimi rispetto a quello precedente, ottava con 2,41 m nel salto in lungo (251 punti) e settima nel getto del peso con 5,39 m (226 punti). Ottava Elena Romeo con 790 punti, passata quest’anno di categoria deve ancora prendere un po’ di confidenza con le nuove specialità. Nei 60 m è arrivata ottava con 10”79 (328 punti), nel salto in lungo nona con 2, 25 m (218) e nel getto del peso quinta con 5,59 m (244 punti). Nona Kandarat Tanomsap, meglio conosciuta come Anna, con 713 punti. Anche lei fa il suo esordio in pista e ottiene il decimo posto sui 60 m con il tempo di 11”79 (151 punti), la sesta posizione nel salto in lungo con 2,78 m (335 punti) e nel getto del peso con 5,41 m (227 punti). Gara conclusa prematuramente per Giulia Dodaro a causa di un infortunio durante la gara dei 60 m in cui è arrivata nona con il tempo di 10”89 (310 punti).
In campo maschile il migliore è stato Samy Grange giunto a ridosso del podio e secondo dei valdostani con 957 punti: quarto sui 60 m con 9”61 (272 punti), secondo nel salto in lungo con 3,46 m (416 punti) e sesto nel getto del peso con 6,84 m (269 punti). Nono Laurent Grange con 762 punti, tesserato per noi da un mese, mette già in mostra il suo valore nonostante siano molti gli aspetti che possano essere migliorati. Più precisamente ottiene il quinto posto con 9”71 sui 60 m (251 punti), il quarto nel salto in lungo con 3,29 m (481 punti) e il tredicesimo nel getto del peso con 5,10 m (130 punti). Decimo Luca Militello, anche lui al suo esordio in gara, con 751 punti: settimo con 9”93 sui 60 m (210 punti), sesto nel salto in lungo con 3,16 m (355 punti) e undicesimo nel getto del peso con 5,80 m (186 punti). Infine Thomas Piccot, più adatto alle gare lunghe, ha concluso al tredicesimo posto con 422 punti: dodicesimo nei 60 m con 10”76 (77 punti), tredicesimo nel salto in lungo con 2,29 m (181) e tredicesimo nel getto del peso con 5,53 m (164 punti).

vedi tutte le news del 2009

indietro