ATLETICA COGNE AOSTA

user
pwd
Cogne Acciai Speciali        NUOVI CENTRI CONI AVVIAMENTO ALLO SPORT       

IN EVIDENZA

VISITE MEDICHE - RICORDATE

Aosta

14/02/2015

E' operativa la convenzione con l'IRV

- Istituto Radiologico Valdostano di Aosta per le visite medico-sportive. Ricordate all'Istituto che siete tesserati Cogne e avrete SCONTI e diversi vantaggi.

Meteo

Aosta

23/03/2018

ATLETICA SOCIAL

Aosta

20/02/2018

@atletica_cogne_aosta

ora anche su Instagram

segui anche tu!!!

 

DEVOLVI IL TUO 5XMILLE ALL'ATLETICA COGNE

AOSTA

01/06/2020

  5x1000

Non ti costa nulla ed è semplice: basta indicare sulla tua dichiarazione dei redditi il         

C.F.: 91047260079.
Permetterai alla società di avere più fondi da destinare all’organizzazione dell’attività sportiva!

Stagione 2009

CAMPIONATI REGIONALI: LA SQUADRA FEMMINILE PORTA IN ALTO LA NOSTRA SOCIETA'

31/05/2009 - autore: Elena Nogara

Nella seconda giornata di gare, è stato il vento a farla da padrone, disturbando tutte le specialità a causa della sua forte intensità.
I nostri atleti hanno comunque cercato di sfruttare il più possibile la sua forza chi facendosi spingere nella parte finale di gara e chi calibrando la rincorsa di salto. La nostra società si è comunque dimostrata la più forte in valle in campo femminile, conquistando nella seconda giornata altri otto titoli.

I migliori risultati giungono da Beatrice Sammaritani, dalla sorella Chiara e da Sara Russo.
Beatrice ottiene il titolo allieve e assoluto con il suo nuovo primato personale nel getto del peso superando per la prima volta la soglia dei 9 m con la misura di 9m19, grazie a una sfida tutta in famiglia con la sorella Chiara, che si posiziona al secondo posto con 9,09m e conquista il titolo juniores. Nel salto in lungo titolo junior e assoluto, oltre al primato personale, anche per Chiara con la misura di 4,69m, peccato per il vento leggermente al di sopra della norma.
Nel salto con l’asta, Sara Russo si mantiene sui suoi standard con la misura di 3m10 e si conquista il titolo assoluto oltre che quello di categoria. Sempre nella stessa specialità sfida tutta in casa tra le allieve Nicole Cerise e Claudia Ferrazzin, che vede la prima prevalere di un soffio all’ultimo tentativo alla misura di 2m80 sulla seconda che si deve fermare a 2m70.
Ultimo titolo conquistato è quello di Elena Nogara che conduce, non al meglio, una gara in solitaria sui 200 m e conclude con un crono di 25”98. Affinano la loro preparazione in vista delle prossime gare le sorelle Rocca. Elena nel getto del peso giunge quarta con la misura di 5,12m, mentre Monica corre i 200 m in 30"67.
In campo maschile secondo posto per Marco Monticone sui 200 m, un po’ affaticato durante tutta la gara, termina con il tempo di 23”37 nonostante il forte vento favorevole. Nuovo primato personale invece per Simone Nebiolo con il tempo di 24”04 e buona prestazione per Manuel Ivoli, che corre per la prima volta questa distanza, con il tempo di 24”99. Gara di riscaldamento e di affinamento di preparazione in vista dei prossimi campionati di società master per Leo Berard che conclude con il buon tempo di 26”75 seguito da Giacomo Rigazio, da poco arrivato all’atletica e ancora in cerca di una sua specialità, con 27”44. Leo corre subito dopo anche gli 800 m in 2’20”36 seguito da un Roberto Corbara che si migliora portando il suo primato a 2’25”17.
Nel getto del peso si migliora anche Francesco Sartor, che si allena solo da venti giorni e deve ancora migliorare la tecnica di lancio, con la misura di 7m69.

Commenti:

il 01/06/2009 - elena ha scritto:
Siamo alle solite, arrivano i Campionati Regionali e c'è sempre incertezza su quanti titoli si siano conquistati. Leggendo il giornale sta mattina sembra che le regole cambino ogni volta. Riporto alcune frasi del regolamento della manifestazione: "Gli atleti delle categorie promesse, seniores e master concorrono al SOLO titolo assoluto" (discutibile visto che viene assegnato alle promesse un titolo italiano di categoria, ma fin qui va tutto bene) "Gli atleti delle categorie allievi e juniores concorrono ANCHE al titolo di categoria" (anche, significa in aggiunta a qualcosa d'altro. Tant'è che agli indoor l'allievo, tranne nel caso della regola sottoindicata, conquistava due titoli se vinceva anche a livello assoluto) "Gli atleti delle categorie allievi e juniores che gareggiano nelle specialità che prevedono norme diverse da quelle assolute, concorrono al SOLO titolo di categoria"


vedi tutte le news del 2009

indietro