ATLETICA COGNE AOSTA

user
pwd
Cogne Acciai Speciali        NUOVI CENTRI CONI AVVIAMENTO ALLO SPORT       

IN EVIDENZA

DEVOLVI IL TUO 5XMILLE ALL'ATLETICA COGNE

AOSTA

01/06/2020

  5x1000

Non ti costa nulla ed è semplice: basta indicare sulla tua dichiarazione dei redditi il         

C.F.: 91047260079.
Permetterai alla società di avere più fondi da destinare all’organizzazione dell’attività sportiva!

VISITE MEDICHE - RICORDATE

Aosta

14/02/2015

E' operativa la convenzione con l'IRV

- Istituto Radiologico Valdostano di Aosta per le visite medico-sportive. Ricordate all'Istituto che siete tesserati Cogne e avrete SCONTI e diversi vantaggi.

Meteo

Aosta

23/03/2018

ATLETICA SOCIAL

Aosta

20/02/2018

@atletica_cogne_aosta

ora anche su Instagram

segui anche tu!!!

Oppure ci trovi cercando Atletica Cogne Aosta su Facebook

Stagione 2010

CAMPIONATI ITALIANI CADETTI

13/10/2010 - autore: Elena Nogara

TUTTI PRIMATI PER I NOSTRI ATLETI: ALESSANDRO, FEDERICO, GIULIA, GIORGIO E VERONICA

Da venerdì 8 a domenica 10 ottobre si sono svolti a Cles (Trentino) i Campionati Italiani Cadetti. Gara a squadre per i nostri giovani atleti che oltre a partecipare individualmente concorrevano anche alla classifica per regioni in veste della rappresentativa regionale Valle d'Aosta. Cinque i verdi convocati: Alessandro Sarteur e Giulia Vighetti nel lancio del martello, Federico Capitoni nel salto in alto e nella staffetta, Giorgio Spatafora nel salto triplo e Veronica Pirana nei trecento metri e nella staffetta.

Il tempo è stato clemente con gli organizzatori e tutti i partecipanti alla manifestazione, infatti, nonostante il cielo nuvoloso in tutti tre i giorni, la pioggia non è scesa e la temperatura è stata mite.

Il primo a scendere in pista dei nostri è stato Alessandro con il lancio del martello. Subito per lui un lancio buono a 24m91, misura che rappresenta il suo nuovo primato personale. Per lui ci sarebbe stata anche la presenza nella staffetta 4x100, peccato che un'influenza intestinale lo abbia colpito proprio la mattina della gara non permettendogli di prendere il via.

Un'ora dopo scende in pedana Federico. Gara molto selettiva quella del salto in alto con una progressione delle misure che passava dal metro e cinquanta al metro e sessanta. Misura questa che il nostro atleta ha superato al terzo tentativo con una grande forza d'animo nostante la tensione della gara fosse tanta. Questo momento ha rappresentato la svolta della gara con una prestazione in crescendo. La misura successiva a 1m65 è stata passata al primo tentativo. Infine 1m70 saltati per lui al terzo tentativo e nuovo primato personale. La misura successiva, quella del metro e settantacinque è stata sfiorata al primo salto, peccato per leggero tocco dei polpacci. Comunque tale prestazione lo colloca al tredicesimo posto generale e al terzo tra gli atleti nati nel '96 a pari merito con il secondo. Per lui partecipazione anche alla staffetta 4x100 insieme a Accardi Boris, Richard Cuneaz e Jacopo Spano' (Campione Italiano 80 m piani). Quattordicesimo posto generale ma nuovo record regionale con il tempo di 46"56.

Veronica prende il via sui 300 m piani, un po' di tensione per essere a confronto con le più forti in Italia le blocca le gambe nella prima parte di gara, corsa lentamente rispetto alla parte finale. Comunque per lei il nuovo primato personale con il tempo di 45"44 che fa ben sperare nel caso ci fosse una migliore distribuzione di gara. Per lei partecipazione nella staffetta 4x100 insieme ad Alessandra Ammoni, Erika Nones e Claire Challancin conclusa in 53"58 al quattordicesimo posto.

Primato personale anche per Giulia nel lancio del martello. Si migliora di circa due metri con la misura di 18m86 con un lancio da ferma. Per lei ancora molta tecnica da imparare e soprattutto il lancio in movimento. Solo un po' di rammarico per il fatto che la misura avanti a lei era distante di soli pochi centimetri.

Infine Giorgio ritorna a saltare nel salto triplo e con pochi giorni di preparazione alle spalle si migliora nonostante una caduta in sabbia non bellissima. Per lui 11m06 saltati e tanta la soddisfazione.

Un elogio va rivolto non solo a questi cinque atleti per l'impegno e la costanza dimostrata durante tutto l'anno ma anche ai tecnici che li hanno seguiti in questa stagione, in particolare a Fulvio Assanti per quanto riguarda i salti, a Mauro Serradura per i lanci e ad Andrea Vuillermoz per la velocità.

 

Commenti:

il 15/10/2010 - anbosc ha scritto:


il 15/10/2010 - anbosc ha scritto:
E' certamente premio ad una costante continuità nella preparazione di questi giovani atleti da parte dei tecnici citati. La risposta dei giovani, con risultati tecnici veramente interessanti, è incoraggiante, perchè onora oltre la maglia sociale, anche la squaadra di rappresentanza regionale.


vedi tutte le news del 2010

indietro