ATLETICA COGNE AOSTA

user
pwd
Cogne Acciai Speciali        NUOVI CENTRI CONI AVVIAMENTO ALLO SPORT       

IN EVIDENZA

DEVOLVI IL TUO 5XMILLE ALL'ATLETICA COGNE

AOSTA

01/06/2020

  5x1000

Non ti costa nulla ed è semplice: basta indicare sulla tua dichiarazione dei redditi il         

C.F.: 91047260079.
Permetterai alla società di avere più fondi da destinare all’organizzazione dell’attività sportiva!

VISITE MEDICHE - RICORDATE

Aosta

14/02/2015

E' operativa la convenzione con l'IRV

- Istituto Radiologico Valdostano di Aosta per le visite medico-sportive. Ricordate all'Istituto che siete tesserati Cogne e avrete SCONTI e diversi vantaggi.

Meteo

Aosta

23/03/2018

ATLETICA SOCIAL

Aosta

20/02/2018

@atletica_cogne_aosta

ora anche su Instagram

segui anche tu!!!

Oppure ci trovi cercando Atletica Cogne Aosta su Facebook

Stagione 2010

PROMOATLETICA

06/06/2010 - autore: Elena Nogara

TANTI I PRIMATI PERSONALI

EMILIANO VUILLERMOZ, EDOARDO GAGLIARDI E DENISA TAUT IN EVIDENZA

In queste due giornate sono state inserite anche delle gare di contorno per gli atletini delle categorie esordienti A, ragazzi e cadetti.

Per quanto riguarda i primi, bella vittoria per Edoardo Gagliardi che taglia il traguardo per primo con 2’02”71. Conducendo una gara molto tattica: rimane al secondo posto fino agli ultimi metri e poi aumentando il ritmo dagli ultimi 150 m, con uno sprint riesce a spuntarla. Seconda tra le ragazze è Denisa Taut che chiude con il nuovo personale di 2’19”09. Infine Francesca Spatafora, più portata per gare veloci, è quinta con 2’31”81.
Nel salto in lungo Emiliano Vuillermoz è secondo e primo tra i maschi con il nuovo primato personale di 4m03 a solo un centimetro dalla vincitrice. Edoardo è quarto con 3m60, misura che rappresenta anche per lui il nuovo personale. Dalla decima alla dodicesima posizione si sono piazzate rispettivamente Sara Saivetto con 3m08, Francesca Spatafora con 3m07 che ottiene la sua prima misura sopra i tre metri e Denisa Taut con 2m80.
Sui 50 m Emiliano Vuillermoz taglia il traguardo per primo con 7”89, tempo che rappresenta il suo nuovo primato personale e la sua prima volta sotto gli otto secondi. Edoardo Gagliardi è terzo con il nuovo primato personale di 8”29. Francesca Spatafora è quarta tra le ragazze con 8”87, suo primo tempo sotto i 9”, e Sara Saivetto è undicesima con il nuovo personale migliorato di oltre mezzo secondo con 8”94.
Sui 40 hs Edoardo Gagliardi è sempre sul podio, più precisamente sul terzo gradino, con 8”03, tempo che è stato abbassato di oltre mezzo secondo rispetto al precedente. Denisa Taut è quinta tra le femmine con 8”45, Anita Falcolini la segue con 8”57 e infine Simone Ciocchetti è quindicesimo con 9”02.
Vittoria nei 1200 m di marcia per Denisa Taut con il tempo di 8’33”69, la tendenza alla corsa era tanta e quindi gara un po’ tira e molla con bruschi rallentamenti per cercare di bloccare al meglio il ginocchio e di controllare l’azione.
Infine nel lancio dl vortex Francesca Spatafora è undicesima con il nuovo primati oltre tre metri con la misura di 17m43, Anita Falcolini è quindicesima con 11m44 e infine Simone Ciocchetti è diciassettesimo con9m25.

Per quanto riguarda la categoria ragazzi sui 60 m piani Silvia Rey conclude seconda con il nuovo primato di 9”19, seguita da Giulia Breuvé anche lei con il personale di 9”54 e da Alessia Distrotti che chiude in 9”66, migliorandosi di quasi mezzo secondo. Silvia è seconda anche nei 60 hs con 11”65 e nel lungo con la misura di 3m68 di un centimetro migliore al suo primato personale. E’ terza invece nel lancio del vortex con 21m55, seguita da Giulia Breuvé con 20m48 e da Alessia Distrotti con 19m. Specialità in cui hanno tutte e tre migliorato le loro migliori misure.
In campo maschile terzo posto per Matteo Saivetto sui 60 m con 9”89 e quinto per Adil Boubakraoui con 10”14 che si migliora di ben un secondo. Adil arriva sul terzo gradino del podio sui 1000 con 3’39”39, tempo abbassato di dieci secondi nonostante il forte vento presente. Sui 60 hs, secondo posto per Luca Militello che conclude in 11”46, Adil è quarto con 12”46, tempo abbassato anche qui di oltre un secondo, seguito da Stefan Zugravel con 12”69, da poco giunto all’atletica e quindi alla sua prima esperienza. Nel salto in lungo Luca è terzo con 3m64, misura migliore di due centimetri rispetto alla stagione precedente. Lo segue al quarto posto Stephan con un buon 3m53.
Nel lancio del vortex Matteo Saivetto è quarto con 33m03, misura migliorata di oltre cinque metri, seguito da Adil con 32m09, anche lui miglioratosi della stessa distanza.

Infine tra i cadetti, secondo posto sugli 80 m per Veronica Pirana che comincia a sentire la tensione dell’esame di terza media e corre sui suoi limiti con il tempo di 10”85. Nel salto in lungo è quinta con 3m91.
Sugli 80 metri cadetti, Alessandro Sarteur è secondo con 10”04, tempo che rappresenta il suo nuovo primato personale. Personale anche per Laurent Grange che scende per la prima volta sotto gli 11” con 10”86.
Nel salto in alto Federico Capitoni chiude con la misura di 1m65 al secondo posto per differenza di errori all’ultima misura.
Nel salto in lungo Giorgio Spatafora è terzo con 5m13 mentre Laurent Grange è settimo con 4m01, misura che rappresenta il suo primato personale e che lo porta per la prima volta al di sopra dei 4m.
Infine sui 150 m lotta tutta in casa nella prima batteria che vede vincitore Alessandro Sarteur con 18”93, tempo che lo piazzerà al secondo posto, su Giorgio Spatafora che chiude in 19”40 al quarto posto. Davide De Marco è sesto con il tempo di 20"91.

vedi tutte le news del 2010

indietro