ATLETICA COGNE AOSTA

user
pwd
Cogne Acciai Speciali        NUOVI CENTRI CONI AVVIAMENTO ALLO SPORT       

IN EVIDENZA

DEVOLVI IL TUO 5XMILLE ALL'ATLETICA COGNE

AOSTA

01/06/2020

  5x1000

Non ti costa nulla ed è semplice: basta indicare sulla tua dichiarazione dei redditi il         

C.F.: 91047260079.
Permetterai alla società di avere più fondi da destinare all’organizzazione dell’attività sportiva!

VISITE MEDICHE - RICORDATE

Aosta

14/02/2015

E' operativa la convenzione con l'IRV

- Istituto Radiologico Valdostano di Aosta per le visite medico-sportive. Ricordate all'Istituto che siete tesserati Cogne e avrete SCONTI e diversi vantaggi.

Meteo

Aosta

23/03/2018

ATLETICA SOCIAL

Aosta

20/02/2018

@atletica_cogne_aosta

ora anche su Instagram

segui anche tu!!!

Oppure ci trovi cercando Atletica Cogne Aosta su Facebook

Stagione 2010

CAMPIONATI REGIONALI DI STAFFETTE

23/05/2010 - autore: Elena Nogara

LA NOSTRA SOCIETA’ SI AGGIUDICA IL TROFEO DEL FESTIVAL DELLE STAFFETTE CONQUISTANDO IL MAGGIOR NUMERO DI VITTORIE E DI TITOLI REGIONALI



È il nuovo campo di Saint-Christophe a ospitare i Campionati Regionali di Staffette quest’anno abbinati anche alla 2ª edizione del Festival delle Staffette. Bellissima giornata con un caldo scoppiato d’improvviso nel fine settimana e una quasi assenza di vento.
Grande soddisfazione per la nostra società che ha conquistato il maggior numero di vittorie e di titoli regionali, aggiudicandosi così il Trofeo messo in palio per la giornata. Risultato che va a confermare quello della passata stagione, nonostante i numerosi cambi di categoria e la perdita di alcuni nostri atleti per l’inizio dell’università, e l’ottimo lavoro di squadra intrapreso negli ultimi anni da parte di dirigenti, di tecnici e anche e soprattutto degli atleti stessi, principali protagonisti di questa giornata.
I primi a scendere in pista sono stati gli esordienti delle categorie B/C impegnati in una 4x50m.
Vittoria per il quartetto verde composto da Nicolò Delfino, Luca Romeo, Matteo Vighetti e Edoardo Antonin con il tempo di 38”54. Sesta a pari merito la staffetta tutta femminile costituita da Giulia Aresca, le sorelle Gaia e Sara Spinella e Eloise Bryer con 44”98 e infine ottava con 45”21 la staffetta mista con il Pont-Donnas di esordienti C composta da Jacques Boverod, Lorenzo Scali, Niccolò Zonca e Francesca Gino.
Negli esordienti A classifica separata tra maschi e femmine. Combattuta fino all’ultimo metro la staffetta femminile che vedeva la nostra squadra, formata da Micol Berard, Denisa Taut, Francesca Spatafora e Elena Paonna, tagliare il traguardo al secondo posto con il tempo di 34”44. Tra i maschi vittoria netta del quartetto composto da Andrea Danna, Edoardo Gagliardi, Alessandro Goi e Emiliano Vuillermoz che ha chiuso in 32”05. Al terzo posto con 37”79 i compagni di squadra Simone Ciocchetti, Christian Spinella, Emanuele Cubeddu e Davide Pittet.
Terminate le gare dei più piccolini hanno preso il via quelle dei più grandi, valide anche per l’assegnazione del titolo di Campione Regionale. Sono state nove le vittorie conquistate dalle nostre formazioni sui diciassette titoli assegnati.
I ragazzi sono stati impegnati nella 4x100 e nella 3x800. In campo femminile vittoria per Micol Jerusel, appena tornata dopo un’operazione all’appendice, Silvia Rey, Giulia Breuvé e Camilla Vuillermoz con l’ottimo tempo di 56”77. Le ultime tre si aggiudicheranno anche la staffetta lunga con il buon tempo di 9’17”21. Nella stessa gara sono state impegnate anche Micol insieme a Chiara Berard e Anna Cappio Borlino arrivate terze con 10’39”08.
Per i maschi seconda posizione nella 4x100 per la formazione composta da Stefan Zugravel, alla sua prima esperienza in gara, Luca Militello, Emanuele Cubeddu e Adil Boubakraoui con 1’04”34 e per gli ultimi tre medesima posizione anche nella 3x800 con 9’36”20.
Tra le cadette grande sorpresa per la 3x1000 vinta dal trio trainato da uno splendido lavoro di squadra: Giulia Vighetti si sacrifica partendo per prima, nonostante si stia specializzando nei lanci; Margherita Distrotti, recupera in maniera strepitosa uno svantaggio di circa 200 metri e consegna in testa il testimone a Veronica Pirana che allunga ancora il vantaggio e chiude in 12’03”22.
Tra i cadetti seconda posizione per il quartetto costituito da Andrea Capetta che corre una bella curva e passa il testimone a Alessandro Sarteur che recupera un po’ di metri ma poi nel cambio si tiene il testimone più del dovuto costringendo il compagno Federico Capitoni a rallentare. Federico non corre al massimo in curva ma passa il testimone insieme ai primi a Giorgio Spatafora che arriverà al traguardo correndo in maniera troppo contratta al secondo posto con il tempo di 51”11. Federico e Giorgio saranno impegnati insieme a Laurent Grange anche nella 3x1000 conclusa con il tempo di 10’25”30. Gara in cui gli verrà assegnato il titolo in seguito alla squalifica, da parte della giuria della squadra vincitrice, giunta al traguardo senza pettorale. Bravi i nostri tre ragazzi che si sono sacrificati e impegnati in una specialità lontana dalle loro abituali.
Triste scena intercorsa durante la premiazione di questi tre fischiati e criticati, quasi accusati di aver rubato la maglietta e la medaglia. Scena, quasi da stadio, mai accaduta nell’ambiente dell’atletica, sport dove solitamente il rispetto delle regole e la correttezza in campo l’hanno sempre fatta da padrone.
A livello assoluto la staffetta femminile 4x100 composta da Chiara Sammaritani, Sara Russo, Elena Nogara e Maddalena Conte stupisce chiudendo con l’ottimo tempo di 50”21, nonostante una piccola sbavatura nell’ultimo cambio. Le ultime tre insieme a Sonia Galeazzi vinceranno anche la 4x400 con 4’26”81.
Tra i maschi partecipazione della squadra costituita da Manuel Ivoli, Laurent Barmaverain, Hamza Chakri e Roberto Corbara nonostante una loro ipotetica vittoria non gli avrebbe visto assegnato il titolo di campione regionale per l’applicazione di una nuova regola che non permette di schierare atleti con cittadinanza non italiana se non tesserati per un club da almeno tre anni. Nella 4x100 squalifica per il secondo cambio fatto fuori settore. Mentre nella 4x400 seconda posizione con il tempo di 4’03”27.
Tre titoli anche Master, uno nella 4x100 femminile composta da Monica Rocca, Sonia Galeazzi, Marina Asselle e Marina Aramini con 1’01”35 e due in campo maschile, nella 4x100 di Leo Berard, Laurent Sarteur, Domenico Chatrian e Fabio Marini che chiude in 52”77 e nella 4x400 di Leo, Laurent, Ico e Mirko Allegri che conclude in 4’30”48.

Commenti:

il 23/05/2010 - umby ha scritto:
CIAO A TUTTI SONO UMBERTO GIANSANTE ATLETICA COGNE MI COMPLIMENTO CON VOI PER LA BRILLANTE AFFERMAZIONE E SALUTO TUTTI I MIEI COMPAGNI DI SQUADRA SETTORE MASTER. HO MANDATO FOTO MIE E DEL VITTORIONE FRAMMARIN IMPEGNATI IL 22 E 23 MAGGIO NEL TROFEO DELL'ADRIATICO MASTER A SAN BENEDETTO DEL TRONTO NELLE MARCHE. OTTIMA PRESTAZIONE DI VITTORIO ORO NEI 400 MT E BRONZO NEI 200.IO MI SONO DIFESO CON UN QUARTO POSTO NEL LUNGO E UN SESTO POSTO NEI 100.UN BUON VIATICO PER GLI ITALIANI MASTER DI ROMA. SONO POCHI MESI CHE STO CON LA VOSTRA SQUADRA E DEVO DIRVI CHE SIETE FANTASTICI,MI TROVO VERAMENTE BENE CON VOI..SIETE GRANDI E DI NUOVO GRAZIE DI AVERMI ACCOLTO FRA DI VOI,SONO ONORATO DI VESTIRE LA VOSTRA DIVISA E CERCHERO DI FARE IL MIO MEGLIO. A TUTTI I COMPAGNI UN ARRIVEDERCI A ROMA.HO MANDATO ALLA SONIA LE FOTO DELLE GARE MIE E DI VITTORIO A S. BENEDETTO. UN SALUTO A TUTTI. UMBERTO GIANSANTE.


il 24/05/2010 - mac ha scritto:
Complimenti a tutti!! A partire dai giovani sempre numerosi ed entusiasti, passando per i "grandi" dove la staffetta femminile ha entusiaimato con un tempo di livello nazionale e finendo con le staffette master dove nella 4x100, vuoi per la concorrenza del quartetto femminile(brave anche loro!!), vuoi per i cambi decisamente buoni, è stata siglata la terza prestazione italiana di categoria!!! Sottolineando l'età anagrafica(68 anni!!Ma quella biologica è assai inferiore...!!)del primo frazionista, il mitico Ico,il quartetto potrà sicuramente ben figurare allo stadio olimpico di Roma sede dei camp. italiani master di giugno. Un bravo ancora a tutti... sempre più squadra!!


il 24/05/2010 - anbosc ha scritto:
Nella "giornata delle staffette", in ogni anno la Cogne si è sempre particolarmente distinta, tanto come esiti tecnici, quanto come entità di partecipazione delle squadre. Onore e merito degli Istruttori che le hanno raccolte e preparate ed encomiabili tutti i partecipanti.


vedi tutte le news del 2010

indietro