ATLETICA COGNE AOSTA

user
pwd
Cogne Acciai Speciali        NUOVI CENTRI CONI AVVIAMENTO ALLO SPORT       

IN EVIDENZA

VISITE MEDICHE - RICORDATE

Aosta

14/02/2015

E' operativa la convenzione con l'IRV

- Istituto Radiologico Valdostano di Aosta per le visite medico-sportive. Ricordate all'Istituto che siete tesserati Cogne e avrete SCONTI e diversi vantaggi.

Meteo

Aosta

23/03/2018

ATLETICA SOCIAL

Aosta

20/02/2018

@atletica_cogne_aosta

ora anche su Instagram

segui anche tu!!!

 

DEVOLVI IL TUO 5XMILLE ALL'ATLETICA COGNE

AOSTA

01/06/2020

  5x1000

Non ti costa nulla ed è semplice: basta indicare sulla tua dichiarazione dei redditi il         

C.F.: 91047260079.
Permetterai alla società di avere più fondi da destinare all’organizzazione dell’attività sportiva!

Stagione 2017

Boissano meeting e mare

27/07/2017 - autore: Leo Berard

NUMEROSI PODI PER UNA NUMEROSA RAPPRESENTATIVA

GIULIA ARESCA ORO E ARGENTO NEI LANCI CADETTI

Seconda e ultima serata per Boissano Atletica Estate, meeting che conclude la tradizionale giornata al mare per l'atletica Cogne, con quasi quaranta giovani che hanno meritato la gita in spiaggia e la giornata in compagnia. Grazie alla disponibilità della società organizzatrice, Atletica Arcobaleno, si sono svolte anche alcune prove non competitive per gli esordienti. LE FOTO

I bravissimi esordienti impegnati nelle prove erano: Pietro D'Aquino, Gabriele Maietti, Nicolò ed Edoardo Statti, Martina e Francesca Milani, Giorgia  Romeo, Sofia Secco,  Yasmine Lucianò, Emma Simoncini, Laura Scali, Michelle Chabloz,  Matilde Genestrone, Nayeli Mariotti Cavagnet.

Giulia Aresca vince la gara del disco cadette facendo segnare la misura di 24,25m, migliorando il suo limite di oltre due metri. Amplissimo il miglioramento nel martello, frutto dell'impegno dei mesi appena trascorsi: 31,31m la misura per un secondo posto alle spalle della genovese Marasso, capace di andare oltre i 47 metri.

Nel lungo cadette Melissa Genestrone è quinta con la misura di 4,61m, a tre centimetri dal bronzo.

Tra i cadetti Andrea Lesto e Matteo Impieri si cimentano sui 300m: sono rispettivamente decimo e undicesimo in 45"33 e 48"11. Andrea sfiora invece il podio nel salto in lungo, lasciando il segno nella sabbia a 5,21m dalla pedana.Insieme a lui Matteo è decimo con 4,38m, preceduto dal compagno di squadra Mathieu Linty che è ottavo con 4,87m. Mathieu è invece argento nel martello con 20,77m. Argento di Lorenzo Scali nel disco (13,90m) mentre dodicesimo è invece il piazzamento di Lorenzo sui 1000m, tempo 3'49"54.

Nella gara dei 60m ragazze Dorotea Tedesco è sesta (9"34), Ethel Tercinod è ottava (9"44), davanti a Sophie Vevey (9"58), mentre Marie Claire Jerusel sfiora il muro dei 10" di soli 2 centesimi. Nella gara dei 600m Sophie è invece sesta (2'00"52) mentre Coralie Munier è nona (2'19"49). Impegnate nel Vortex cinque ragazze: Ethel è quinta con 23,15m, Dorotea è ancora sesta con 22,09m, Marie Claire è ottava (16,85m), Coralie nona ( 12,33m) e Cecilia Simoncini decima (12,06m).

Tra i ragazzi, bronzo per Michel Ronco nel vortex, col risultato di 36,89m, mentre Andrea Aresca è quinto (32,32m) e Alexis Buccella sesto (30,51m); nella prova di velocità sui 60m, Alexis è nono (9"38) e Andrea decimo (9"43). Settima posizione per Michel sui 600m (1'57"00).

Micol Turato è ottava sui 100m in 13"22, mentre Claudia Casadei migliora il suo personale scendendo a 13"65 che le vale il 13° posto. Sulla stessa distanza rientro alle gare per Emiliano Vuillermoz dopo l'anno di studi in Norvegia; 11"63 è l'incoraggiante risultato per un decimo posto. Sulla stessa distanza in gara Edoardo Cecere (13"15) e Alberto Cavallero (13"38). Nella gara dei 400m Younes Tarhia è ottavo in 55"02, sfiorando la soglia dei 55" già varcata due volte nella sua prima stagione di atletica. Con lui in gara Nicolò Norbiato (58"72) e Federico Meneghetti (58"97).

Il master Roberto Renda sfida i giovani nel salto in lungo, cogliendo l'undicesima posizione con la misura di 4,30m. Argento nel disco allievi da 1,5 kg per Giacomo Plati: alla sua seconda gara il nostro lanciatore migliora di quasi quattro metri il personale, portandosi a 29,68m. Quinto invece, nel disco junior da 1,75kg, il nostro Edoardo Bordon. Sfida tra maestro e allievo nel martello da 5kg: il master Mauro Serradura fa valere la sua esperienza e scaglia l'attrezzo a 27,41m, l'allievo Edoardo Cecere lancia invece a 20,93m.

vedi tutte le news del 2017

indietro