ATLETICA COGNE AOSTA

user
pwd
Cogne Acciai Speciali        NUOVI CENTRI CONI AVVIAMENTO ALLO SPORT       

IN EVIDENZA

VISITE MEDICHE - RICORDATE

Aosta

14/02/2015

E' operativa la convenzione con l'IRV

- Istituto Radiologico Valdostano di Aosta per le visite medico-sportive. Ricordate all'Istituto che siete tesserati Cogne e avrete SCONTI e diversi vantaggi.

Meteo

Aosta

23/03/2018

ATLETICA SOCIAL

Aosta

20/02/2018

@atletica_cogne_aosta

ora anche su Instagram

segui anche tu!!!

 

DEVOLVI IL TUO 5XMILLE ALL'ATLETICA COGNE

AOSTA

01/06/2020

  5x1000

Non ti costa nulla ed è semplice: basta indicare sulla tua dichiarazione dei redditi il         

C.F.: 91047260079.
Permetterai alla società di avere più fondi da destinare all’organizzazione dell’attività sportiva!

Stagione 2016

CAMPIONATI ITALIANI ALLIEVI JESOLO 17-18-19 GIUGNO - RISULTATI

22/06/2016 - autore: Laurent Sarteur

GIULIA ZAMBOTTO E' OTTAVA - TAUT, VUILLERMOZ, FAYE E GIRARDI TRA I MIGLIORI ALLIEVI D'ITALIA

Si sono svolti a Jesolo (VE) i Campionati Italiani Allievi 2016, con oltre 1600 atleti in gara per 312 società provenienti da tutta la penisola.

Cinque i nostri portacolori in gara accompagnati in terra veneta dai tecnici Adriano Sposato e Mauro Serradura a cui si è aggiunto come “riserva” Jerome Romano il quale regolarmente iscritto nella staffetta 4x400 non ha potuto tuttavia prendervi parte in quanto la staffetta stessa, presente in un primo tempo tra le partecipanti, è stata soppressa due giorni prima della kermesse causa un elevato numero di quartetti iscritti con minimi migliori. Nessun problema per il promettente ragazzo che si è aggregato alla comitiva con entusiasmo, conscio di avere comunque in futuro molte altre possibilità di calcare simili palcoscenici.

Tornando alla competizione vera e propria, nella giornata inaugurale la prima a scendere in campo è stata Denisa Taut nel lancio del disco, specialità nella quale si è confermata su buoni livelli raggiungendo la misura di 29.05m che la colloca al 23° posto gratificandola così dell’enorme lavoro svolto nelle sedute di allenamento.

Buon risultato anche per Emiliano Vuillermoz nel salto in lungo, specialità che lo vede, pur in non perfette condizioni fisiche, atterrare a 6.32m e conquistare la 27° piazza della classifica generale.

La seconda giornata di gare si apre con le qualificazioni del peso allieve dove Giulia Zambotto con un lancio di 12.30m ottiene un gran 7° posto con relativa qualificazione alla finale e prosegue con i 400piani dove Filippo Girardi, confermando quanto di buono fatto fino ad oggi ottiene un positivissimo 52.73 che lo pone al 45° posto in un ranking nazionale di assoluto prestigio.

Pomeriggio di finale dunque per il peso femminile che vede la Zambotto migliorarsi di un centimetro, 12.31m, e classificarsi al 8° posto con relativa premiazione sul podio (ricordiamo che la Fidal riconosce sino alla ottava piazza). Ottimo risultato per l’allieva di Mauro Serradura che soltanto con un pizzico in più di regolarità nella preparazione ed una maggior convinzione negli enormi mezzi di cui dispone potrebbe raggiungere i vertici nazionali della specialità.

L’ultimo allievo a scendere in campo è Seynì Fayè nei 110h, gara che lo ha visto raggiungere il minimo di partecipazione a pochi giorni dalla chiusura delle iscrizioni. Probabilmente un po’ di stanchezza dovuta proprio all’ossessiva ricerca del minimo e accompagnata da un più che comprensibile senso di appagamento fanno sì che il promettente ragazzo non riesca a ripetere i tempi delle ultime settimane. Soddisfacente comunque la sua prova che lo vede classificarsi al 50° posto con il tempo di 16.42 e lo colloca tra i migliori d’Italia in una specialità molto difficile come i 110h. Un grande complimento ai ragazzi ed ai loro tecnici aggiungendo che il buon lavoro e la serietà pagano sempre.

vedi tutte le news del 2016

indietro