ATLETICA COGNE AOSTA

user
pwd
Cogne Acciai Speciali        NUOVI CENTRI CONI AVVIAMENTO ALLO SPORT       

IN EVIDENZA

VISITE MEDICHE - RICORDATE

Aosta

14/02/2015

E' operativa la convenzione con l'IRV

- Istituto Radiologico Valdostano di Aosta per le visite medico-sportive. Ricordate all'Istituto che siete tesserati Cogne e avrete SCONTI e diversi vantaggi.

Meteo

Aosta

23/03/2018

ATLETICA SOCIAL

Aosta

20/02/2018

@atletica_cogne_aosta

ora anche su Instagram

segui anche tu!!!

 

DEVOLVI IL TUO 5XMILLE ALL'ATLETICA COGNE

AOSTA

01/06/2020

  5x1000

Non ti costa nulla ed è semplice: basta indicare sulla tua dichiarazione dei redditi il         

C.F.: 91047260079.
Permetterai alla società di avere più fondi da destinare all’organizzazione dell’attività sportiva!

Stagione 2016

CAMPIONATI ITALIANI INDOOR MASTER - TERZA GIORNATA

28/02/2016 - autore: Laurent Sarteur

DUE ARGENTI E DUE BRONZI INDIVIDUALI.

LA SQUADRA FEMMINILE È UNDICESIMA IN CAMPO NAZIONALE.

 

Si conclude con un bilancio più che positivo la tre giorni in terra marchigiana per le squadre master femminile e maschile dell'Atletica Cogne Aosta. Due medaglie d'argento e due medaglie di bronzo, l’undicesima piazza a squadre in campo femminile nazionale, oltre a numerosi buoni piazzamenti sono il risultato di un gruppo nel quale l'armonia e lo stare bene insieme vengono prima di tutto.

Nel primo giorno di gare ad aprire le danze sono stati i lanciatori Sandra Farina e Mauro Serradura che hanno ottenuto rispettivamente un 4o posto nel martello sf50 con 19.23 ad un passo dal bronzo ed un 6o posto nel martello sm55 con 26.40. A seguire i 3000m sf50 con Elena Rocca che si è ben difesa chiudendo al 9o posto con il tempo di 14.05.59.

Nella seconda giornata di gare la prima a scendere in pedana è Veronica Volpe che ottiene nella gara di salto in lungo sf40 la misura di 3.72 mentre la compagna di squadra Monica Rocca sempre nel lungo sf45 salta 3.59 che significa settimo posto in classifica per entrambe. In campo maschile sempre nel salto in lungo sm45 un pimpante Roberto Renda va a planare alla buona misura di 4.86 che lo colloca al 6o posto della classifica mentre nel getto del peso sm55 Mauro Serradura chiude 11o con la misura di 8.65.

Si prosegue con le gare di corsa dove Elena Rocca nei 1500 sf50 chiude al 10o posto con il tempo di 6.35.42 e qualche minuto dopo giunge la prima medaglia per i colori Cogne con Annalisa Santambrogio che tornata alle gare dopo svariati anni di inattività agonistica conquista il bronzo nei 60h sf35 con il tempo di 9.92. Nei 60 piani sf45 Monica Rocca conclude la sua prova al 12o posto siglando un buon 9.25, risultato importante nell'ottica della classifica dei cds femminili in quanto tale perfomance vale 701 punti. Altri due quarti posti arrivano con lo scorrere delle gare rispettivamente nel salto triplo sf40 con Veronica Volpe capace di un buonissimo 9.02 che la porta ad un soffio dal podio e Angelo Mauri nella durissima prova dei 400 piani sm55 chiusi in 60.52, buon tempo che fa ben sperare per il proseguo della stagione outdoor e colloca l'atleta brianzolo tra i migliori d'Italia nella sua categoria.

Nella stessa gara l’inossidabile sm70 Domenico “Ico” Chatrian chiude al 5° posto nella sua categoria con il tempo di 1.20.92 a conferma che lo scorrere del tempo non ha intaccato la competitività del nostro portabandiera. Buoni risultati anche dal lancio del peso femminile dove Sandra Farina si classifica 7° tra le sf50 con la misura di 6.33 mentre un centimetro in più, 6.34 vale a Marina Aramini l’undicesima posizione tra le rappresentanti della categoria sf55. A chiudere la seconda giornata di gare, dopo il bronzo della Santambrogio, giunge un argento bello quanto inatteso da parte di una brillantissima Sonia Galeazzi per la quale gli aggettivi si sprecano. Nella gara dei 400 sf50 la nostra portacolori combatte con la grinta che la contraddistingue sino all’ultimo metro a contrastare il ritorno di un avversaria chiudendo seconda con il tempo di 69.01.

Il terzo giorno di gare si apre con una medaglia di bronzo conquistata da Marina Aramini la quale messi da parte per un attimo i panni di allenatore e superati gli acciacchi al ginocchio operato va a conquistare un terzo posto nel salto in alto sf55 con la misura di 1.05, concorso nel quale nella categoria sf50 si cimenta Sandra Farina ottenendo un buon 4o posto saltando 1.00. A seguire i 200m piani maschili dove i nostri portacolori Domenico Chatrian, Angelo Mauri e Vittorio Framarin ottengono rispettivamente un 8o posto nella categoria sm70 con il tempo di 33.51, un 9o posto nella categoria sm55 con 27.03 ed un 26o posto con 29.16 sempre negli sm55.

Dai 200 femminili viene la seconda medaglia di giornata ed è un prezioso argento conquistato da Annalisa Santambrogio classificatasi 2a nella categoria sf35 con il tempo di 28.36 mentre nella stessa gara ma tra le sf45 Monica Rocca conferma il suo buon momento di forma chiudendo 13a con 31.81. Negli 800m femminili sf50 Sonia Galeazzi sicuramente un po' stanca e appagata dall'argento conquistato nei 400 va a concludere la sua gara al 7o posto in 2.51.42. La prova del lancio del martellone con maniglia, attrezzo da 11.34 kg, va a concludere le gare dei lanci e porta un buon 9o posto alla Cogne, risultato ottenuto da Mauro Serradura nella categoria sm55 con la misura di m9.16.

A concludere la kermesse tricolore le staffette 4x200 maschili e femminili. Iniziano i rappresentanti del sesso forte che schierano un quartetto composto da Chatrian, Framarin, Mauri, Sposato ma la loro gara finisce al primo cambio dove una caduta del testimone li costringe al ritiro e probabilmente li priva di un sicuro piazzamento da podio. A seguire la squadra femminile composta da Santambrogio, Volpe, Galeazzi, Rocca le quali ottengono un buonissimo 4o posto nella categoria sf45 dove alla partenza si presentavano le dodici migliori squadre d'Italia.

A fronte di quest'ultima prova che frutta 802 punti le nostre portacolori si piazzano all'undicesimo posto nella nella classifica dei Campionati Italiani di società indoor e possono così festeggiare l'ingresso tra l'élite dell'atletica master femminile italiana.

vedi tutte le news del 2016

indietro