ATLETICA COGNE AOSTA

user
pwd
Cogne Acciai Speciali        NUOVI CENTRI CONI AVVIAMENTO ALLO SPORT       

IN EVIDENZA

VISITE MEDICHE - RICORDATE

Aosta

14/02/2015

E' operativa la convenzione con l'IRV

- Istituto Radiologico Valdostano di Aosta per le visite medico-sportive. Ricordate all'Istituto che siete tesserati Cogne e avrete SCONTI e diversi vantaggi.

Meteo

Aosta

23/03/2018

ATLETICA SOCIAL

Aosta

20/02/2018

@atletica_cogne_aosta

ora anche su Instagram

segui anche tu!!!

 

DEVOLVI IL TUO 5XMILLE ALL'ATLETICA COGNE

AOSTA

01/06/2020

  5x1000

Non ti costa nulla ed è semplice: basta indicare sulla tua dichiarazione dei redditi il         

C.F.: 91047260079.
Permetterai alla società di avere più fondi da destinare all’organizzazione dell’attività sportiva!

Stagione 2009

SUSA DI SERA - 2ª GIORNATA

29/07/2009 - autore: Elena Nogara

Trasferta settimanale in terra piemontese per una ventina di nostri giovani atleti. Gli esordienti  si sono divertiti nel lanciare il vortex e nel percorrere un intero giro di pista alla fine dei quali sono stati tutti premiati con patatine e coca cola.

Tanti podi invece per i ragazzi e gli atleti più grandi.

Per quanto riguarda i risultati del lancio del vortex esordienti, secondo posto con la bella misura di 34m90 per Andrea Sposato, seguito da Ajit Altieri, alla sua prima gara di atletica essendo arrivato da poco con noi, con 31m. Appena al di fuori del podio Edoardo Gagliardi, con una misura sempre al di sopra dei 30 m di sessanta centimetri, seguito dal fratello Lorenzo con 23m, da Luca Romeo con 22m80 e da Simone De Marco con 22m50.

Nei 400 m il migliore è Ajit con l'ottimo tempo di 1'17"36, prestazione che potrebbe risultare subito migliorabile grazie a una corsa meno ad elastico e quindi impegnativa a livello di energie. Settimo posto per Edoardo, che era giunto terzo nella sua batteria, con il tempo di 1'20"45. Decima posizione per Simone, anche se in testa tra quelli della sua età, con 1'24"44. Dodicesimo Luca con il buon tempo di 1'25"95, quattordicesimo Andrea con 1'27"01 e quindicesimo Lorenzo con 1'30"18.

Unica rappresentante femminile Denisa Taut sale sul terzo gradino del podio nel vortex con la misura di 20m e al secondo nei 400 con il buon tempo di 1'23"40.

Per quanto riguarda la categoria ragazzi le gare previste erano i 60 hs e i 1000 m.

In campo femminile secondo posto e primato personale per Giulia Marchisio sui 60 metri a ostacoli. Giulia esce per prima dai blocchi di partenza ma perde un po' tra gli ostacoli, non avendo ancora ben memorizzati i tre passi e il ritmo di corsa. Quarta Giulia Vighetti con il nuovo personale di 14"13. Margherita Distrotti prende il via sui 1000 m con l'intento di scendere al di sotto dei 4 minuti e ce la fa concludendo al quinto posto con il nuovo primato personale di 3'50"30.

Tra i maschi bel secondo posto per Luca Militello con 12"30. Quarto Alessandro Sposato con 12"54 e quinto Michel Piccot, che arrivato da poco all'atletica, non è riuscito a prendere il ritmo dei tre pa ssi, come aveva fatto in allenamento, e si è dovuto accontentare di un 12"66.Nei 1000 m terzo posto per il figlio d'arte, Samy Grange, con il nuovo primato personale di 3'12"87.

Unici due cadetti in gara i fratelli Gaspard, quest'anno un po' lontani dalle gare e dagli allenamenti a causa dei tanti impegni scolastici e musicali che li hanno visti concludere l'esame di teerza media con il massimo dei voti. Complimenti a tutti e due! Per loro le gare sono state un test al fine di programmare i prossimi allenamenti. Silvia ha preso il via sui 300 m, per la prima volta al via su questa distanza ha chiuso in ottava posizione con il tempo di 54"07. Gabriele ha invece preso il via sui 2000 m, nonostante un fastidio ad una caviglia, e ha concluso al nono posto con il tempo di 8'04"41.

Tra i più grandi bella gara per Hamza Chakri sui 100 m: qualificatosi per la finale con il tempo di 11"83 corre la finale aggiudicandosi il quarto posto con il tempo di 11"75, che rappresenta il suo primato senza vento. Il compagno di squadra Manuel Ivoli si posiziona al nono posto con 12"21. Manuel corre poi un bel 200, con il nuovo personale di 24"95, rimanendo in testa fino agli ultimi metri dove viene superato sul traguardo.

Due secondi posti per Elena Nogara, che fatica a chiudere i 100 m con il tempo di 12"93. Sensazioni migliori sui 200 metri dove chiude in 26"36.

vedi tutte le news del 2009

indietro